Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A regime le attività frutto della Convenzione siglata tra UIB e ASL di Biella

 

Scorcio esterno sede dell'Unione Industriale Biellese via Torino 56 a Biella 18062017

Scorcio esterno della sede dell'Unione Industriale Biellese in via Torino, 56 a Biella

 

Da lunedì 19 giugno 2017 gli associati e relativi dipendenti dell'Unione Industriale Biellese possono prenotare visite specialistiche a pagamento e fruire dei vantaggi derivanti dalla Convenzione siglata il 15 maggio scorso con l'ASL di Biella.

Ecco cosa deve fare un socio UIB:

  • chiamare il numero verde 800800812
  • digitare sulla tastiera il numero 4.

Deve poi essere fornito all'operatore del Call center il codice distintivo che i soci ricevono dagli Uffici dell'Unione.
In questo modo, si ha accesso alle prenotazioni di prestazioni a pagamento dedicate.

Sono 14 le Strutture specialistiche dell'ASL BI coinvolte:

  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Ortopedia
  • Psicologia clinica
  • Radioterapia
  • Chirurgia Vascolare
  • Urologia
  • Ostetricia
  • Dermatologia
  • Medicina Riabilitativa
  • Neurologia
  • Radiologia
  • Pediatria
  • Otorinolaringoiatria.

Il costo delle visite è fissato a 75 euro, tranne per le ecografie dove è invece di 63,75 euro (per le prestazioni di Cardiologia è inoltre previsto il pagamento congiunto dell'elettrocardiogramma, necessario al completamento della visita).
Per quanto concerne le modalità di pagamento, l'ASL invia la fattura al domicilio del paziente il quale direttamente, o per il tramite della Compagnia assicurativa qualora in possesso di polizza, provvede al pagamento della prestazione con bonifico bancario.
Sono state previste più disponibilità articolate dal lunedì al sabato: per conoscere tutti i dettagli e gli Ambulatori in cui vengono effettuate le visite è possibile "navigare" su questo Portale Internet www.aslbi.piemonte.it e sul Sito Internet dell'Unione Industriale Biellese www.ui.biella.it .

Tale offerta va ad integrarsi con i servizi di Sportello sanitario di imminente attivazione presso l'UIB per:

  • il ritiro di referti per esami ematici
  • la richiesta di rilascio cartella clinica
  • l'attivazione delle credenziali per l'accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico.

Potranno godere di questi servizi oltre 15mila soggetti, considerando le Aziende associate UIB e i relativi dipendenti. Si tratta di un terzo "canale" che si va ad integrare alle modalità normalmente disponibili. Un modello concreto di welfare, dunque, incentrato sulla consapevolezza che, attraverso la sinergia tra Istituzione pubblica e Formazioni sociali, sia possibile rispondere in modo più capillare alle esigenze dei cittadini. Un progetto che deriva proprio dall'applicazione giuridica del principio di sussidiarietà orizzontale, valorizzando la condivisione di responsabilità per programmare e coordinare la gestione di eventuali servizi, come si legge nel Comunicato congiunto degli Uffici Stampa dell'Unione Industriale Biellese e della nostra Azienda Sanitaria Locale.

 

Condividi